mercoledì 21 ottobre 2015

Puntata 171, PODCAST e PLAYLIST

Primo ospite della puntata è Stefano Montanari con il quale parleremo di vaccini: le sue ricerche hanno rinvenuto nanoparticelle inquinanti e molecole di metalli pesanti. Il problema dice non sono i vaccini che rappresenterebbero un'ottima scoperta ma il modo in cui vengono somministrati. Ed il discorso vale per tutti da quelli dei bambini a quelli per gli adulti. Si fa un accenno anche alla cosiddette scie chimiche: per Montanari sarebbero misurabili ma ancora nessuno è stato in grado di portargli un campione per poterlo analizzare davvero. Nella seconda parte spazio a Michele Proclamato con il quale parleremo di cerchi nel grano e legge dell'ottava. Breve incursione poi nella medicina ayurvedica con Fabiola Rondi. Dopo la ruota libera con Paolo Franceschetti, Stefania intervista l'imprenditore Eddy Bianchi sulla musica a 432 hz e accordatura. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu 

Playlist:

Birdy - People Help the People
Bracco di Graci - Uomo
Schiller - Reverie
Dj Orkidea - Beautiful
Bateria Nota - Enola Gay




4 commenti :

  1. nooo, montanar, e il negazionista delle scie, a attaccato tante volte marciano, dice che nelle scie ci sono addiritura le vitamine?? per gli anzioni??
    state peredento molto, agent,of sistem.

    pasquale lo gatto.

    RispondiElimina
  2. Vergognatevi!!! Per aumentare gli ascolti date di nuovo parola ad un personaggio che ha rifiutato un confronto con scuse puerili e che per tale motivo sembrava non fosse piu' stato chiamato nonostante una nuova intervista programmata. Sono l'anonimo, per niente anonimo, che ha postato il commento del 24 settembre 2014 20:24 sulla pagina relativa alla vostra puntata n. 130 e che ha avuto con voi uno scambio di mail interrotto senza spiegazioni.
    VERGOGNA!!!!

    RispondiElimina
  3. una interessante intervista su

    https://terredinabbo.wordpress.com/2015/10/21/la-pulce-allorecchio-degli-antivaccinisti/comment-page-1/#comment-3

    vedi commento successivo

    RispondiElimina
  4. Io: Come mai non avete lo strumento?
    M: La storia è lunga e l’ho raccontata centinaia di volte ma le faccio un riassuntino breve breve. Avevamo uno strumento comprato con soldi ottenuti dalla Comunità Europea per studiare le nanopatologie ma ce lo hanno tolto con la scusa che doveva tornare nell’Ente Pubblico al quale la Comunità Europea lo aveva destinato; ne abbiamo comprato un secondo con soldi che mi sono guadagnato elemosinando in giro per l’Italia ma ci è stato sottratto con motivazioni assurde e adesso possiamo utilizzarlo solo un giorno a settimana presso un Ente Pubblico.
    Io: Le analisi comunque le fa lei?
    M: no, la macchina viene manovrata da un dipendente dell’Ente ma quella che decide quali manovre deve fare è mia moglie che come ho già detto è anche più brava di me.
    Io: Ma allora lei fa pagare analisi fatte utilizzando strumenti e personale di un Ente Pubblico ossia pagati da noi?
    M: Lei non può capire! Non sa quante spese dobbiamo sostenere per ogni analisi! Io e mia moglie abbiamo sempre lavorato gratis anzi spendendo tutti i risparmi di due vite di lavoro e vendendo la nostra casa per studiare le nanopatologie! Anche lei che sembrava così a modo mi ha teso una trappola facendo finta di essere interessata a me quando invece con questa affermazione dimostra che lo scopo era quello di screditarmi. Badi bene che la gente ormai ha aperto gli occhi e capisce benissimo chi è onesto e preparato come me e chi invece è falso e pro-vaccini come lei. Si accorgerà di questo quando riceverà le migliaia di proteste per il suo atteggiamento durante questa intervista faziosa

    Ogni riferimento a fatti e persone reali è puramente casuale

    RispondiElimina