mercoledì 4 marzo 2015

Puntata 151, IL PODCAST

Inizio di puntata con la testimonianza di Natale Adornetto, reduce dal nono trattamento sanitario obbligatorio (Tso), scaturito da alcune sue improvvise paure legate alla presenza del demonio che poi svaniscono come sono arrivate. Può questo giustificare il ricovero coatto con la somministrazione di psicofarmaci? Poi daremo spazio a Dario Nencini ed alla compagna Mariella che ci parleranno di New Life Radio e dello StiCazzi Festival. Quindi collegamento con Carlo Dorofatti con il quale parleremo di esoterismo, magia, ufo, alchimia, ecc. Quindi andremo a ruota libera con Paolo Franceschetti, ascolteremo la scheda di Maestro Di Dietrologia e il mantra di protezione della notte. Border Nights va in onda ogni martedi su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu



9 commenti :

  1. Sono un medico, conosco personalmente il Dottor Adornetto. Le sue riflessioni sono estremamente interessanti e la collettività medica dovrebbe adeguatamente ed ampiamente discuterne in merito. Sul sito Medicitalia ho postato il link a questa intervista nella sezione Psicologia invitando al dibattito costruttivo. Indubbiamente la visione di Focault nel suo "sorvegliare e punire" è perfettamente realizzata laddove, oggi specialmente, la Psichiatria assume tinte sempre più fosche nel suo lato negativo di "controllo" e la stampa, i media, tranne che per casi eclatanti e finiti con la morte del "controllato" non ne parla. la società non può mettere la testa sotto la sabbia! C'è un cittadino di Trieste, Mario Comuzzi, a cui è morto un figlio, che da anni sta portando avanti una battaglia coraggiosissima contro la lobby psichiatrica basagliana del territorio, da anni sta denunciando abusi anche relativi a BUSINESSa attraverso l'amministrazione di sostegno, con la presunta complicità di chi, appartenente anche alle istituzioni, dovrebbe controllare. La situazione è davvero molto grave e bisogna scoperchiare questi sepolcri maleodoranti di una psichiatria violenta, prevaricatrice, liberticida se non francamente "psicopatica". La comunità medica e non , le persone serie e quelle che ancora lottano per la legalità, devono assolutamente aprire le loro coscienze e professionalità a questo dramma. Complimenti a voi per la documentazione. Cordiali saluti

    RispondiElimina
  2. Terribile ... capisco benissimo come ti sei sentito Natale, e a me sale una rabbia immensa pensando al ricordo dei miei 5 tso.
    Io sono arrivato a prendere la decisione che, nel malaugurato caso dovesse capitarmi ancora una volta, se sarò in grado di riconoscere il pericolo per tempo mi darò alla macchia. Sparirò dalla circolazione per un tempo indefinito, o fino a quando le acque si saranno calmate. Buon tutto, che tu possa ottenere giustizia.

    RispondiElimina
  3. http://www.losai.eu/esperimento-rosenhan-la-dimostrazione-che-la-psichiatria-e-una-falsa-scienza/

    RispondiElimina
  4. ....partendo da questo presupposto,tutti coloro che parlano di Dio quindi anche di diavolo...preti,sciamani,esorcisti,ecc..quindi del bene e del male senza fare del male,dovranno essere sequestrati con violenza,senza spiegazioni,portati in camere con sbarre,ne lacci e propri averi,drogati potentemente e legati...per quel che decide un individuo,che non conosce nulla e nulla chiede al sequestrato...amici dell'isis!!!

    RispondiElimina
  5. Gli Psicofarmaci sono un TAMPONE SOPRATTUTTO SOCIALE per riaccomodare i corpi-macchina affinché rientrino a girare senza dare problemi nell'ingranaggio, che altrimenti sennò si scardinerebbe pezzo dopo pezzo...a catena...

    RispondiElimina
  6. https://www.youtube.com/watch?v=3YVhInvABz0

    RispondiElimina
  7. Scusa... ma la canzone finale del mantra come si chiama? quando mandi delle canzoni potresti dire TITOLO / ARTISTA?

    RispondiElimina
  8. Ma non capisco come uno psicologo che dovrebbe curare chi ha pensieri alterati tipo sul demonio non sia riuscito nel tempo a capire e curare questo suo problema in primis su se stesso. E se non riesce a prevenire ciò come fa ad aiutare gli altri?

    RispondiElimina
  9. Ma io il mio "problema" l'ho capito e l'ho superato, è proprio questo il succo del discorso...

    RispondiElimina