giovedì 7 maggio 2015

Puntata 160, PODCAST e PLAYLIST

Intera puntata insieme al professor Corrado Malanga con il quale parleremo di tantissimi argomenti: Evideon 3, realtà virtuale, alimentazione, interferenze aliene e molto altro. Border Nights va in onda in diretta ogni settimana su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@blogspot.itBlog: www.bordernights.it gruppo Facebook: Border Nights.

Playlist:

Valdi Sabev - As the rain
Lukas Termena - Beginning of life
Sine - To the sky


16 commenti :

  1. Puntata davvero fantastica, se fosse andata perduta sarebbe stato davvero un delitto, ma evidentemente così non doveva essere, quindi grazie infinite a chi ha fornito la registrazione.
    Credo che Malanga abbia detto tutto e si commenti da solo, io non mi stanco mai di ascoltarlo ed ogni volta capisco meglio qualcosa.
    Meno male che la registrazione è salva, secondo me qualche volontà si era contrapposta ma evidentemente nulla ha potuto. (io vi ascolto solo in podcast)
    Un saluto e un grazie a tutti.

    RispondiElimina
  2. Condivido quanto espresso dal commentatore delle 11:40, se c'è una cosa che si può dire del prof. Malanga è che comunque in ogni sua conferenza, articolo, intervista c'è sempre qualcosa che ti fa capire meglio qualcos'altro, o un aspetto particolare della realtà. Poi si può essere d'accordo o meno, ma si ha percezione della sua onestà e questo lo rende una persona non ambigua e quindi degna.
    Alcuni lo criticano per il suo percorso, per il fatto di aver cambiato rotta, su alcuni aspetti addirittura di aver invertito il pensiero. Invece questo me lo fa apprezzare ancora di più. Ha avuto il coraggio di smontare e rimettere in discussione tutto ciò che lo ha reso celebre, perché sentiva di doverlo fare per rimanere coerente col suo sentire, consapevole anche degli attacchi che avrebbe ricevuto (dopo tutti quelli precedenti). Questo è altro elemento di stima (ripeto, al di là del fatto che possa condividire o meno quanto dice)

    Inoltre umanamente, a pelle, lo percepisco come una persona sicuramente particolare, anche un po' borderline, ma in modo sano. Mi da l'idea di una persona con una infanzia ed una adolescenza particolari, ma che ha saputo incanalare tali particolarità trasformandole in doti da utilizzare per una visione non comune della realtà, messe poi a disposizione di tutti con gran passione.

    RispondiElimina
  3. Grande Fabio!
    Una conduzione impeccabile. Sei stato dentro alla grande.
    Ad ascotarvi sembravate in simbiosi, mai un calo.
    Tanto è stata perfetta e professionale la conduzione senza punti morti o banalità che sembrava registrata con un copione.
    ma ovviamente cosa non possibile visto che si percepiva genuinità ed estemporaneità.

    Complimenti

    RispondiElimina
  4. Concordo in pieno con l’anonimo delle 12:21 !! Grazie ancora per averci dato la possibilità di ascoltare questa eccellente puntata.

    RispondiElimina
  5. Grazie per questa bellissima puntata: Corrado spiega un modo chiaro è semplice, avrei ancora domande da fare...

    RispondiElimina
  6. Ascolterei puntate così per ore e ore e ore....ore. Fabio si sente tutto il tuo amore per questi temi e che eri molto preso e concentrato. Ecco forse perchè qualcosa non ha funzionato nella registrazione. Comunque meno male non si sia persa una puntata così.
    Grazie
    Sonia

    RispondiElimina
  7. Grande Malanga. Che dire...... un bel confronto con pecoraio e san franceschini sarebbe il massimo. Peccato che il primo c'ha dei problemi, seri veramente e il secondo si fa trascinare dal primo. Frabby fribba, i due ex avvocati delle cause perse diventano dei bambini quando sentono parlare di Malanga, convincili tu. C'hanno almeno 50 anni per gamba e si pisciano ancora addosso. Complimenti ancora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco individuato quello che era assente il giorno della distribuzione dei cervelli, in paradiso. Ti avevamo avvertito di non mancare. PF

      Elimina
  8. Devo dirvi la verita la conforto non mi convinceva granche, nel senso tutto quello che dice lei, va bene, e poi quello degli altri, dice; e questo, cosi, e quello cosa....
    e si autoproclama santona di turno. ehehe vola lu ciuccio.

    saluT Er-romano

    RispondiElimina
  9. Io devo dire che di questi massoni come Carpeoro, Zagami e Magaldi non mi fido.
    Per quanto siano persone di indiscutibile cultura e spessore.
    Ma vedi questi ultimi 2 ad esempio, che già litigano e non sono manco all'inizio della loro carriera politica con questo cosiddetto movimento Roosevelt..
    Figuriamoci in una ipoteticissima salita al governo...
    Il buon Paolo purtroppo secondo me, è persona estremamente influenzabile, sebbene in buona fede (sempre secondo me), e frequenta troppo spesso cattive compagnie che lo traviano fingendosi amiche...
    Malanga invece mi sembra davvero uno che ha fatto centro, e se si vuole contestarlo, lo si deve fare sul terreno della scienza, non delle chiacchere...
    Una persona del suo calibro poi, così alla mano, ditemi voi dove ne trovate un'altro? Ma la cosa che gli conferisce ancor più autorevolezza è che lui prima era uno della "vecchia scuola" diciamo, e che, essendo ricercatore autentico, una volta capito che stava sbagliando direzione ha con grande coraggio, rimesso tutto in discussione...
    Veramente da applauso.
    Saluti a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "se si vuole contestarlo, lo si deve fare sul terreno della scienza, non delle chiacchere...".
      QUOTO!
      Infatti, mai nessuno è stato in grado di smentirlo.
      Aggiungo che, riguardo il suo cambio di prospettiva sugli alieni, non ha certo ritrattato le risultanze scientifiche, ma ha solo dato una lettura più consapevole del ruolo degli alieni.
      Mica ha detto:"Oh, non leggete Alien Cicatrix, perché ho scritto una fila di cazzate". Anzi!
      Quindi, prego i detrattori di evitare il richiamo a questa circostanza; poiché (e QUOTO ancora):"Ma la cosa che gli conferisce ancor più autorevolezza è che lui prima era uno della "vecchia scuola" diciamo, e che, essendo ricercatore autentico, una volta capito che stava sbagliando direzione ha con grande coraggio, rimesso tutto in discussione...
      Veramente da applauso".

      Elimina
    2. Esattamente!!!!! Ma quandanche qualcuno riuscisse a smentirgli qualcosa, non sussisterebbe nessun problema per lui, che anzi, ne sarebbe felice e rivedrebbe e correggerebbe quel che di diverso gli venisse dimostrato molto volentieri.
      Perchè Corrado cerca davvero "la verità" delle cose, non il premio Nobel così tanto per vincere(se lo meriterebbe comunque) o per avere dei riconoscimenti fondati sulle bugie.
      Corrado, il tuo lavoro è impagabile!!!!

      Elimina
    3. Patetico attacco contro Magaldi o Zagami . Criticare poi il MR che è appena nato è solo indice di pregiudizio ed ignoranza .

      Poi magari vi lamentate se qualcuno ha dei pregiudizi sul lavoro di Malanga ....

      Elimina
    4. Nessun patetico attacco al MR, ma semplice constatazione di Magaldi e Zagami, che si azzuffano già come due galline...
      E questo secondo la "legge dello specchio" la dice lunga...
      Se qualcuno ha dei pregiudizi su Malanga li può tranquillamente esporre, poi si valuta di che natura sono.
      Un saluto

      Elimina
    5. Si si certo , ora sei equilibrato nel commentare ....

      Elimina
  10. Provo immensa riconoscenza verso Corrado Malanga.
    Non ho parole; è troppo GRANDE!!!


    RispondiElimina