martedì 3 febbraio 2015

Puntata in famiglia con Solange Manfredi e Carpeoro

Puntata tra le mura "familiari" quella di stasera di Border Nights. Come annunciato tornerà con noi Solange Manfredi per presentare il suo libro-documento sul tentativo di destabilizzazione  dell'Italia da parte di Cia e nazisti. Poi il grande ritorno di Carpeoro per una serata a ruota libera.
Insieme come sempre a Paolo Franceschetti ed alla scheda di Maestro di Dietrologia. Chiuderà la notte l'ormai consueto e apprezzato mantra.

Per le vostre domande o interventi: bordernights@webradionetwork.eu

La puntata andrà in onda su Web Radio Network (www.webradionetwork.eu) ed in contemporanea su New Life Radio (www.newliferadio.it)




6 commenti :

  1. Caro Fabio, potresti chiedere al grande Carpeoro se Roberto Benigni, visti la sua affezione nei confronti di Dante e il suo successo, lo si potrebbe ipotizzare un RosaCroce? Grazie. Aldo

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazzi,
    complimenti per tenerci compagnia con intelligenza. Approfitto della presenza di Solange per chiedere una cosa. Ho letto tutto il suo libro Psyops con grande interesse e attenzione; uno degli argomenti che piu' mi ha sconcertato e' la cosiddetta "fase di deumanizzazione" del nemico. Anche oggi abbiamo avuto l'ennesimo esempio di omicidio cruento da parte dell'IS. In questi omicidi efferati (che risultano come un masochistico atto di auto deumanizzazione), Solange vede un'ennesima applicazione di una fase che faccia parte di un "protocollo" gia' visto o c'e' forse qualcosa di nuovo?
    Saluti per tutti.
    Giuseppe Turdo, UK

    RispondiElimina
  3. Grandissima Solange!
    Ha tutta la mia stima.
    E' anche carina ed ha molto fascino.
    Carpeoro lo ascolto sempre con attenzione, ma conservo delle riserve su alcune sue posizioni.
    Grazie a tutti!

    RispondiElimina
  4. Buonasera ma il Franceschetti mangia marmellate e bigmac in onda?

    RispondiElimina
  5. Personalmente vedo l' isis come una rotella di un ingranaggio, creata dalla CIA per destabilizzare la zona e togliere di mezzo gli avversari. In questo concetto come inserisce Solange gli Yezidi (i Curdi) che di fatto sono stato derubati del loro territorio? Come il gioco della sedia mancante, i giocatori girano intorno ad un numero inferiore di sedie, ed un giocatore viene eliminato. La sedia "promessa" tolta alla sedia dell' "avversario" (Shaytan il Dio degli Yezidi. Grazie e complmenti per la trasmissione e l'impegno di Solange.

    RispondiElimina
  6. come fate, ad appoggiare masoni di roosvelt - colui che a dato via a pearl harbor, se saputo da documenti, segretati, sicuramente solange la ha studiato.

    saluti, al buon fratello paolo.

    RispondiElimina