mercoledì 17 febbraio 2016

Puntata 185, PODCAST e PLAYLIST


Si partirà subito con il collegamento con Massimo Fonti, conosciuto come il "Conte Mascetti", imprenditore nel settore degli integratori-rimedi naturali: da alcuni anni sta subendo persecuzioni varie, fiscali e giudiziarie. Forse può dar fastidio al mondo delle case farmaceutiche?
Poi torneranno con noi Giorgio Cerquetti e Gianfranco Carpeoro. Si parlerà insieme anche a Paolo Franceschetti del potere dei Mantra e dei suoni delle vocali. Carpeoro e Paolo Franceschetti commenteranno la grave vicenda capitata ad un ascoltatore per avere sommessamente criticato un leader politico a margine di un comizio. Concluderà la puntata l'intervista di Stefania a Luca Monti (su Dante), la scheda del Maestro di Dietrologia (sul caso Regeni) e la parte a ruota libera con Paolo.
Border Nights va in onda ogni martedi alle 22 in diretta su Web Radio Network (www.webradionetwork.eu). Email: bordernights@webradionetwork.eu


Playlist:

Bambook & Mennie feat. Cari Golden - Sleep Away (Larse Vocal Remix)
Lucio Battisti - Per altri motivi
Jose Manuel - Mantra
Sweet - Love Is Like Oxygen
Orjan Nilsen - Nocturnal




LA PUNTATA SU YOUTUBE


9 commenti :

  1. Grande Carpeoro,
    ti prego di fare di tutto per aiutare l'ascolatatore nel suo processo.
    La tua sincera indignazione è di ispirazione.
    Ti ringrazio di cuore.

    RispondiElimina
  2. Gentili Signori. A parte i consueti commenti, grazie di esistere, davvero. Vorrei dire la mia sul caso del signore picchiato dalla Digos perchè ha offeso Salvini. ma fatemi capire, questo và ad offendere Salvini, dicendoli semplicemente razzista e ipocrita, che sfido chiunque a dimostrare che non sia vero, e viene massacrato dalla digos, denunciato e condannato a paggare 23000 euro..Ma stiamo scherzando? Grande carpeoro che ha preso le sue difese e un pò deluso da Paolo stavolta che mi è sembrato troppo "avvocatese". Ma roba da matti...Spero che trovi veramente un avvocato che possa fare il ricorso. Per il resto, tutto bellissimo, come sempre.

    RispondiElimina
  3. La puntata è stata infatti bellissima ed illuminante: onore a Fabio, che è riuscito ad alzare il piano astrale della trasmissione ad un livello su cui è però rimasto solo.
    Anche l'immenso Carpeoro è infatti rimasto un gradino più in basso rifiutandosi di commentare le affermazioni di Giulietto Chiesa ed invitandoci a farci un'opinione personale: la mia è che "lo stalinista" ha ragione a dire che il libro Massoni di Magaldi (che ho letto)è un'operazione commercial/fideistica priva di credibilità, poiché farcito di asserzioni non verificabili.
    No comment su Paolo Franceschetti: lo stimo troppo per criticarlo anche solo costruttivamente.
    Grazie per esistere a tutto il clan di Border Night.
    Michele.

    RispondiElimina
  4. Bellissima puntata, complimenti! Ho sempre pensato che noi cornuti avessimo qualcosa di regale... adesso ne sono certo. Grazie!

    RispondiElimina
  5. Caro Michele, però via...io mi sono fatto un'opinione diversa su Giulietto Chiesa: appena si sono intravisti i legami fra Massoneria e Comunismo, anche quello URSS, è saltato su come una vipera, negando ogni possibile contatto fra i grembiulini e l'organizzazione politica teorizzata dal Massone Marx (e Lenin e Trotzkij poi!). Ciò mi sembra palesare una gran coda di paglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo alcune verita' vengono fuori dopo decenni se non secoli e tornare alla realta' e' duro per tanti! Come il Garibaldi massone e il Re di Sardegna indebitato fino al collo per la guerra di Crima, e i creditori di quella guerra, hanno speculato nella nazione della prima borsa, comprandosela(la borsa e la nazione)...qualcuno dice che sono gli stessi amici dei personaggi che hai citato sopra (Giulietto escluso,ovviamente)... ma va a sapare tutto!

      Elimina
    2. Eh si Alessandro, la Storia del Mondo non è altro che la Storia della Massoneria! Tutto ciò si tace completamente dagli asili fino alle Università! Che schifo di società!

      Elimina
  6. https://m.youtube.com/watch?v=tfKCX8DlVvs

    RispondiElimina
  7. Mi spiace per il "Conte Mascetti", non e' il primo e non sara' l'ultimo ad essere vittima `perseguitata dalle multinazionili, come dalle banche centrali(pubbliche o private che siano), come dagli stati centrali(stessa pasta).Il signor Cerquetti mi fece una buona impressione su youtbe(parlava dei mantra ovviamente) e concordo che l'italiano per la sua vocalita' e' unica come lingua(per conoscenza trovo similitudini solo con l'indiano) e quando parlava della gutturalita' dell'arabo mi ha fatto venire in mente lo spagnolo(il suono della "jota" nel castigliano) e il francese ( il suono della erre).
    Sulla diatriba dei due ospiti riguardo alla storia del ragazzo,non posso che non concordare con entrambi: con Carpeoro, riguardo allo stato fascista e poliziesco che imperversa in italia, ma anche con Franceschetti che parlava di comportamento diciamo incauto,visto la premessa del primo interlocutore. Italianamente parafrasato : fatti sempre i fatti tuoi!
    Complimenti per la trasmissione.

    RispondiElimina